Travel Dreams 2019 e non solo

Il 2018 è finito! E’ stato un anno davvero ricco di viaggi (che ho raccontato nel post Un anno in 10 scatti 2018) e di forti emozioni! Quando capitano anni così è davvero difficile lasciarli andare, soprattutto perché non si sa mai cosa ha in serbo per noi il futuro… ma la curiosità di andare avanti, di scoprire come sarà il nuovo anno è tanta e quindi… 2019 sono pronta!

Come sempre, i primi giorni dell’anno sono fatti per immaginare il futuro e sognare. Se avete letto i miei Travel Dreams degli anni precedenti (2018 e 2017) saprete che non sono una sognatrice in grande ma faccio sempre sogni e programmi abbastanza raggiungibili. Non sempre riesco a realizzare tutti i miei sogni, ma diciamo che la maggior parte sì.

Quest’anno però sarà diverso, quest’anno non voglio solo sognare qualcosa di realizzabile per il 2019 ma pensare in grande, sognare viaggi che un giorno farò… non domani, non dopodomani ma di sicuro un giorno sì!

Allora facciamo così, iniziamo con i sogni più “realizzabili” e poi aumentiamo l’intensità del sogno e vediamo dove arriviamo!

Intanto mi piacerebbe continuare a scoprire la nostra bella Italia! Abbiamo un paese meraviglioso e tantissimi Siti Patrimonio UNESCO a portata di mano (e di zampa nel nostro caso!), quindi se anche dovessimo semplicemente “accontentarci” direi che sarebbe un bel accontentarsi! Ad esempio in lista per adesso c’è qualcuno tra i Borghi Più Belli d’Italia, iniziando dall’Emilia Romagna e poi spostandosi sempre nel Nord d’Italia! E poi ci sono i laghi… oh noi adoriamo i laghi e dopo il Lago di Braies e il Lago d’Iseo abbiamo capito che sono luoghi perfetti anche per Biagio, quindi ancora qualche gita al lago ci sarà, questo è sicuro! Inoltre il marito ha vogloa di tornare sulle Dolomiti, uno dei panorami più belli che abbiamo in Italia e io non voglio assolutamente deluderlo!

Continuiamo a sognare! Ancora non siamo riusciti ad andare a Monaco di Baviera, nonostante sia in lista già da qualche anno… probabilmente non verrà realizzato neanche quest’anno, ma toglierlo dalla lista dei desideri non se ne parla proprio! La Germania ci è piaciuta molto e vorremmo continuare ad esplorarla…. se poi pensiamo che io ancora non sono stata a Berlino! Ahi Ahi, lo so è una mancanza che dovrò colmare il prima possibile, datemi tempo!

Di capitali europee non è l’unica, ho una gran voglia di andare a Lisbona! Mio marito me ne parla sempre tanto, lui è innamorato del Portogallo e dice sempre dobbiamo andarci! Lui vuole tornarci e io voglio accontentarlo!

Sempre in Europa c’è più di un on the road che voglio fare. Sapete che è il mio modo di viaggiare preferito e infatti in questi anni ne abbiamo fatti: Foresta Nera, Alsazia, Loira, Slovenia e Croazia. Cosa manca… beh io ne ho già qualcuno già organizzato e pronto per l’uso: prima di tutto Bretagna e Normandia, che sarebbe il tour culmine per completare la Francia, e poi la Scozia… mi è bastata Edimburgo per capire una cosa che in realtà sapevo già, io amo profondamente la Scozia e voglio scoprirla tutta!

Un grande sogno, che credo non sia l’unica ad avere, è l’Aurora Boreale! Chi non vorrebbe vederla almeno una volta nella vita? E’ un sogno grande, grandissimo e io quando sogno così in grande rischio sempre di ricadere nella dura realtà e di ricordarmi che questo non è un sogno facile da realizzare. Intanto è d’inverno e io in quel periodo non mi posso muovere, e poi è un viaggio bello costoso… vabbè ma adesso basta, questo è il post dei travel dreams e io voglio sognare!

E allora andiamo avanti, sempre più in grande: Istanbul! Ultimamente sempre più accessibile come viaggio eppure ancora non siamo riusciti ad andarci! Visto che siamo in modalità sogni ad occhi aperti, Istanbul va abbinata alla Cappadocia e precisamente ad un giro in mongolfiera! Per una che come me ama immergersi gli occhi di bellezza guardando le foto di altri viaggiatori, la Cappadocia in mongolfiera è un bellissimo sogno!

E ora passiamo ai grandi sogni, ai viaggi da fare almeno una volta nella vita, a quelli che chiudi gli occhi e quasi ti viene da piangere per quanto è bello il viaggio/sogno che stai facendo.

Per me sono: il Canada (in lungo e in largo), il tour dei grandi parchi americani (che ho anche già organizzato in parte), l’Argentina e tornare in Sudafrica!

Come vedete non c’è l’Asia tra i miei sogni, lo so qualcuno potrebbe non capire ma i sogni sono personali e anche se a me piace viaggiare in lungo e in largo ho comunque le mie preferenze e il continente asiatico per ora non rientra tra queste. Poi chissà… magari un giorno cambierò idea. Dopotutto il mondo è talmente tanto grande che da qualche parte bisogna pur iniziare e io vorrei iniziare dall’Europa e dal continente americano.

Guardando la serie tv Narcos ci è venuta voglia di partire anche verso Messico, Bolivia, Cuba… davvero una vita non basta, quindi iniziamo con i posti che ci attirano e quando abbiamo finito (quando?) passiamo a tutto il resto.

Beh direi che ho sognato in grande, anche se sicuramente mi sono dimenticata qualcosa… sarò ripetitiva ma io vorrei davvero vedere il più possibile e ancora sono solo all’inizio inizio!

Voi avete già sognato i viaggi del 2019? O vi piace sognare in grande e sperare che almeno qualcosa si avveri?

4 commenti su “Travel Dreams 2019 e non solo”

  1. Il mio viaggio nel cassetto da troppo tempo è l’Irlanda e Dublino ma ogni volta che guardo i costi, dirotto tutto su altre mete. Ma prima o poi ci voglio ritornare: ci ho vissuto per un anno e mezzo una vita fa e mi piacerebbe molto rivederla perché in questi 15 anni so che è cambiata tantissimo.

    L’aurora boreale è una di quelle cose che prima o poi voglio vedere pure io anche se non sono un’amante dei paesi nordici. Istanbul: fantastica (almeno nei miei sogni!). Il mio sogno nel cassetto? Un tour tra Grecia e Turchia (magari più fattibile in termini di soldi rispetto all’Irlanda) 🙂

    1. Anche l’Irlanda mi attira molto, credo sia molto simile alla Scozia. La verità è che mi attirano molto i paesi nordici e anglosassoni… mentre la Grecia non mi attrae, forse perché non sono amante del mare e neanche della cultura greca (non mi uccidere però).

      1. Ah ah ah don’t worry! Credo piuttosto che veniamo attratti da ciò che è lontano da noi: io che vivo al nord e ho sempre girovagato in Germania e vivo in montagna e tu calabrese, in una regione dove il mare è bellissimo ovunque … probabilmente andiamo alla ricerca di ciò che è diverso da noi e da ciò che non abbiamo sotto casa! 🙂

        1. In effetti hai ragione… Non avevo pensato al fatto di essere attratti dal diverso… Cmq in generale devo dire che l’Europa mi piace molto e soprattutto mi piace visitarla on the road come abbiamo fatto negli ultimi anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.