Come preparare un viaggio on the road

Ormai ci siamo, il nostro viaggio on the road della Foresta Nera sta per iniziare (qui il nostro itinerario)! Domenica è vicina e io mi sono ritagliata giusto un giorno e mezzo per organizzare le ultime cose (si fa per dire) e prepararsi ad un nuovo viaggio on the road!

I viaggi on the road mi piacciono particolarmente, mi fanno sentire libera: liberi di fermarci dove capita, di cambiare programma in corso d’opera, liberi di guidare per ore e lasciarsi conquistare dal viaggio nel vero senso della parola.

Ma nonostante questa maggiore libertà rispetto ad altri viaggi, anche negli on the road è importante l’organizzazione.

Quindi ecco qualche consiglio su come preparare un viaggio on the road!

Per prima cosa la macchina, protagonista assoluta di questo genere di viaggi. Prima di partire è indispensabile fare un controllo generale, per evitare eventuali Imprevisti di viaggio, come è già capitato. Controllo di freni, acqua, olio, gomme, ecc ecc… ma soprattutto controllate di avere tutti i documenti: libretto, assicurazione e carta verde.

DSC04894

Una volta messa a posto la macchina, e in questo caso avere un uomo aiuta, passiamo ai documenti personali. Come per tutti i viaggi sono fondamentali: carta d’identità, eventuale passaporto e ovviamente la patente! Nel caso siate fuori dai confini europei, controllate se è necessario avere la patente internazionale, noi ad esempio l’abbiamo fatta prima di partire per il Sudafrica. Quest’anno oltre ai nostri documenti, abbiamo preparato anche i documenti di Biagio, il nostro cane vagabondo che per la prima volta varca i confini nazionali. Come già spiegato in un altro post, per andare in Germania (o in Europa in generale) anche i cani devono avere il passaporto. Quindi i suoi documenti per questo on the road sono: Pet-passaport, libretto delle vaccinazioni, iscrizione all’anagrafe canina.

Sezione documenti conclusa! Adesso passiamo ai bagagli. Ecco un’altra cosa che amo dei viaggi in macchina: nessun problema di spazio! Soprattutto per noi che viaggiamo con un comodissimo Berlingo! Quindi riempiamo il bagagliaio con: valigia grande, tenda e materassino per un eventuale campeggio, sedie e tavolino da campeggio per i nostri pranzi al sacco, borsa frigo, beauty case, zaino da trekking con borraccia e zainetto di Biagio. Volete sapere cosa c’è nella valigia di un cane viaggiatore? Leggete qui

?

Visto che on the road per noi vuol dire low cost, abbiamo deciso di optare per pranzo al sacco e cena nei locali, durante tutto il viaggio. Per questo ci siamo attrezzati con sedie e tavolino, ma soprattutto con una borsa frigo già provvista di acqua e qualcosa da mangiare. Abbiamo già viaggiato così e vi posso assicurare che il risparmio c’è. Ma soprattutto è bello fermarsi lungo la strada, alla ricerca di un posto al fresco dove aprire il tavolino e gustare ogni giorno un bel pic nic! Ora che ci penso… prima o poi comprerò uno di quei cestini da pic nic in vimini e con la tovaglia a quadri!

Fondamentale per gli on the road sono navigatore e cartine! La strada è il vero viaggio, sbagliare strada ne fa parte e vi posso assicurare che capita anche con questi mezzi. Perdersi però non è il massimo, soprattutto se le tappe previste sono tante!

Infine ho stampato le prenotazioni agli hotel, quelli prenotati ovviamente. Per tutti gli altri… vedremo cosa incontreremo lungo il cammino. Ultime cose: macchina fotografica, guida, taccuino di viaggio e colonna sonora! Adesso c’è proprio tutto… ci manca solo di caricare la macchina, puntare la sveglia e infine… partire!

2 commenti su “Come preparare un viaggio on the road”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.