Parigi a piedi: 5 itinerari alla scoperta della Ville Lumiere

Sono stata quattro volte a Parigi e una cosa l’ho capita: Parigi va visitata a piedi! Solo passeggiando quasi senza meta si assapora il vero spirito di questa bellissima città. Ogni quartiere di Parigi ha un’anima e quest’anima si scopre proprio camminando fra le sue vie, fra i negozietti, fra i palazzi dai bellissimi tetti. Ancora meglio se si passeggia di sera, con le luci che rendono la città un vero gioiello, probabilmente più bella di sera che di giorno!

Ecco perché ho pensato a 5 itinerari da fare obbligatoriamente a piedi, magari anche senza cartina e sicuramente senza smartphone in mano. Ogni itinerario va alla scoperta di uno o più quartieri, così da accorgervi di quanto possa essere diversa la città. Come qualsiasi grande città, Parigi riesce a cambiare volto da zona a zona e l’unico modo per rendersi davvero conto di queste differenze e lasciare perdere l’orologio e le tabelle di marcia (che molto spesso ci obbligano a tour de force per riuscire a fare tutto e anche di più) e godersi la passeggiata.

Ultimo consiglio prima di iniziare i nostri itinerari: scarpe comode! Vi troverete a macinare chilometri e chilometri senza quasi rendervene conto!

Bene! Iniziamo con i nostri Itinerari per scoprire Parigi a piedi!

Parigi a piedi: itinerario 1

  • Ile de la Cité – Notre Dame
  • Shakespeare e Company Librery
  • Quartiere Latino
  • Sorbonne
  • Pantheon
  • Jardin du Luxemburg

Il primo itinerario che va alla scoperta di Parigi ci porta alla scoperta di due splendide zone della capitale francesi: l’Ile de la Cité e il Quartiere Latino.

Partiamo dalla cattedrale più famosa della città e dell’intera Francia: Notre Dame de Paris! La visita alla cattedrale è gratuita, mentre la salita sulle torre campanarie per godere dello stesso paesaggio di cui godono i Gargoyle è a pagamento e bisogna anche mettere in conto un po’ di coda all’ingresso. Ma lo spettacolo che si ha da lassù vi assicuro che vi ripagherà! Per me è e rimane uno dei punti panoramici più belli della città!

Parigi a piedi - Vista da Notre Dame

Dopo la bella vista di Parigi dall’alto e dopo aver goduto della magnificenza della chiesa gotica, si riparte a piedi verso il Quartiere Latino. La prima tappa è la caratteristica Libreria Shakespeare & Company: la storica libreria situata sulla Rive Gauche della Senna, la libreria dove si incontrarono grandi scrittori come Ernest Hemingway e Ezra Pound. 

Dopo questa tappa letteraria non vi resta che immergervi tra le stradine del Quartiere Latino, il quartiere degli universitari ma anche di molti turisti. Qui camminerete tra ristoranti turistici e piccoli cafè, tra negozi in franchising e negozi di vinili, fino ad arrivare al vero cuore del quartiere: la Sorbonne, la storica università di Parigi dove un tempo gli studenti studiavano e parlava il latino!

Proseguendo la nostra passeggiata arriverete al Pantheon, il luogo in cui riposano i grandi personaggi della patria francese: Voltaire, Rousseau, Zola, Pierre e Marie Curie. Anche sul Pantheon si può salire e anche da qui si può godere di un bel panorama a 360°.

Ultima tappa del nostro primo itinerario , dove riposare le nostre stanche membra, sono i Jardin du Luxemburg: un cuore verde nel centro della città.

Parigi a piedi - Jardin du Luxemburg

I giardini di Luxemburg sono uno dei parchi pubblici più grandi di Parigi, dove rilassarsi nel verde pubblico ma anche tra opere d’arte come la celebre Fontana dei Medici, composta da una lunga vasca con gli alberi ai lati e la Statua della Libertà realizzata da Frédéric Bartholdi, riproduzione dell’originale donata agli Stati Uniti.

E qui finisce il primo Itinerario a piedi di Parigi tra l’Ile de Cité e il Quartiere Latino.

Parigi a piedi: itinerario 2

  • Trocadero
  • Torre Eiffel
  • Champ de Mars
  • Les Invalides

Il secondo itinerario a piedi alla scoperta di Parigi parte dalla vista di uno dei simboli della città: la Torrei Eiffel.

Il luogo più bello da cui godere della vista di questo simbolo è la terrazza del Trocadero. 

Da qui raggiungete la Torre Eiffel e se siete a Parigi per la prima volta non potete fare a meno di salire. Ovviamente la fila all’ingresso non ve la toglie nessuno, ma non si può prescindere. Da lì su la vista di tutta la città è davvero magnifica!

Parigi a piedi - tore eiffel vista dal Trocadero

Una volta scesi potrete riposarvi sdraiati sull’erba degli Champ de Mars e poi attraversarli tutti, sempre girando la testa ogni tanto per continuare ad ammirare la bellissima Torre. Vi posso assicurare che la cercherete da qualsiasi punto di Parigi, è come un punto fisso, una stella polare che vi guida alla scoperta della città.

Alla fine degli Champ deMars sarete vicini alla Tomba di Napoleone, custodita all’interno del palazzo Les Invalides, che avrete sicuramente visto dall’alto della Torre.

Dietro al Palazzo c’è un altro bel parco da percorrere tra verde e brevi soste: Esplanade des Invalides e alla fine di questo parco sarete di nuovo su una delle rive della Senna e precisamente davanti al ponte più bello e caratteristico di Parigi: Pont Aelxandre III.

Parigi a piedi - Pont Alexandre III

L’itinerario finisce qui, lungo la Senna dove potrete continuare a passeggiare sulle sue rive o scegliere di proseguire su un Bateaux Mouches o per chi vuole risparmiare un po’ sul Bateaux Bus, un bus che attraversa tutta Parigi proprio lungo la Senna e dà la possibilità di salire e scendere nei punti più conosciuti e visitati di Parigi per tutta la giornata.

Parigi a piedi: itinerario 3

  • Louvre
  • Jardin de Tuileries
  • Champs Elysées
  • Arc de Triomphe

Un nuovo itinerario ci porta alla scoperta di un’altra bellissima zona di Parigi. Partiamo dal Louvre, il museo più visitato di Francia. Anche in questo caso se siete a Parigi per la prima volta dovete assolutamente entrare e immergervi nell’arte mondiale. Visitare tutto il Louvre è impegnativo e ci vuole davvero molto tempo, io consiglio di scegliere quello che proprio non volete perdervi e organizzare la visita. Io ci sono stata due volte e in entrambi i casi sapevo perfettamente cosa volevo vedere: Amore & Psiche era una di queste!

Parigi a piedi - AMore e Psiche di Canova

L’itinerario a piedi inizia dalla piazza della Piramide, dove scatterete di sicuro mille foto e dove potreste anche riposarvi dopo la visita. Poi però si parte e si va verso i Jardin de Tuileries. Un altro bel parco pubblico dove passeggiare e riposare.

Alla fine dei giardini sarete in Place de la Concorde, uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia di Parigi. Qui durante la Rivoluzione Francese venne posizionata la ghigliottina, ora troneggia l’obelisco di Luxor. Tutto intorno, ai lati di Place de la Concorde ci sono le otto statue allegoriche che rappresentano le principali città francesi. Un vero cuore, ricco di storia e arte!

Parigi a piedi - Champs Elysèe

Da Place de la Concorde iniziano gli Champs Elysées,la via più conosciuta e percorsa di Parigi. La via dello shopping di lusso, qui troverete hotel a 5 stelle e grandi e splendide Boutique. E alla fine della passeggiata vi troverete di fronte all’Arc de Triomphe!

Parigi a piedi: itinerario 4

  • Le Marais
  • Quartiere Ebraico
  • Place de Voges
  • Place de la Bastille
  • Promenade Plantèè

Le Marais è il quartiere più trendy di Parigi, dove si incontrano cultura, moda e arte. Si trova sulla Riva destra della Loira, tra il Centre Pompidou e Place da la Bastille.

Parigi a piedi - Murale dalì

In questa zona c’è anche il Quartiere Ebraico storico di Parigi, quindi un pezzo di storia tutto da scoprire. Qui troverete dei gustosissimi Falafel e potrete immergervi nella storia della comunità ebraica più numerosa di Parigi all’interno del Museo dell’Arte e della Storia del Giudaismo. Lì vicino poi non perdetevi il Museo di Picasso.

La passeggiata nel quartiere di Marais vi porterà fino alla splendida e accogliente Place de Voges. Un cuore verde chiuso tra i palazzi che sorprende per la vitalità e la tranquillità al tempo stesso. Impossibile non trovare mamme con i bimbi che giocano o anziani che chiacchierano sulle panchine. I palazzi che circondano la piazza sono delle piccole gallerie di arte, tutte da scoprire.

Parigi a piedi - Place de Voges

Da Place de Voges in pochi minuti sarete a Place de la Bastille e da lì potrete proseguire a piedi verso un bel progetto di riqualificazione urbana della città: Promenade Plantée 

E’ il primo parco pubblico sopraelevato al mondo ed è stato realizzato nel 1998 al posto della linea ferroviaria dismessa dalla fine dell’800 che collegava place de la Bastille alla Varenne-Saint-Maur.

La passeggiata qui regala degli splendidi paesaggi tra arte, architettura e natura. Il percorso è lungo circa 4,5km ed è caratterizzato da ogni tipo do pianta, dai tigli, ai rosa, ai noccioli ecc. Un bel modo per completare questo itinerario alla scoperta di un quartiere e una zona di Parigi forse meno battuta dalla maggior parte dei turisti ma altrettanto meravigliosa.

Parigi a piedi: itinerario 5

  • Montmartre
  • Place du Tertre
  • La Butte
  • Le Sacre Coeur
  • Le Moulin de la Gallette
  • Au Lapin Agile
  • Moulin Rouge

Montmartre prima di essere uno dei quartieri più affascinanti di Parigi era un villaggio a parte, arroccato sulla sua collina (La Butte) e caratterizzato da vigne e mulini. A fine 800 questo quartiere diventa la dimora preferita per pittori e artisti squattrinati che in questa zona riescono a trovare appartamenti a basso costo. Ancora oggi Montmartre è conosciuto come il quartiere degli artisti e il nostro tour a piedi parte proprio da Place du Tertre. E’ qui che ancora oggi si riuniscono pittori e caricaturisti che attirano turisti da ogni parte del mondo ed è qui che ho comprato un disegno a matita che ancora oggi è in bella vista nella mia cameretta.

Da questa piazza si risale la collina fino alla Basilica Sacre Coeur. Qua su si può arrivare anche con una funivia, per risparmiare un po’ i vostri piedi. Una volta arrivati in cima non saprete dove poggiare lo sguardo, se sul bianco del marmo che ricopre la chiesa o sul panorama della città.

Parigi a piedi - Sacre Coeur
Un bianco che incanta!

La visita alla basilica è gratuita, mentre si paga un biglietto per salire sulla cupola.

Prima di scendere e ricominciare la scarpinata tra i vicoletti di Montmartre io consiglio di sedervi sugli scalini della collina e godervi la vista dei tetti di Parigi, una meraviglia!

Come dicevo, la cosa migliore quando si cammina a piedi per le città, è perdersi! Perdersi tra le vie, i negozietti, le piazze. Vi assicuro che vi basterà poco per sentirvi all’interno di uno dei tanti film girati a Parigi, vi sentirete un po’ Amelie, visto che è proprio in questo quartiere che è stato costruito il sul “favoloso mondo”.

Prima di perdervi del tutto, passate da Rue des Saules 22 e precisamente dal locale di cabaret, frequentato tra l’altro da Picasso e Modigliani: il “Lapin Agile”. Ancora oggi è aperto la sera e si può assistere a spettacoli di cabaret, ma bisogna prenotare!

Parigi a piedi - Au Lapin Agile

Nella stessa zona, troverete l’ultima vigna rimasta a Parigi, l’ultimo segno di quella che era un tempo Montmartre. 

Una volta scesi dalla collina vi troverete nel quartiere a luci rosse di Pigalle e qui non potrete fare a meno di vedere e fotografare il mulino più famoso di Parigi e non solo: il Moulin Rouge. Anche qui è possibile assistere ai suoi famosi spettacoli, sempre prenotando ovviamente. Io non ci sono mai stata, ma chissà… magari un giorno!

Parigi a piedi - Moulin Rouge

Qui finisce il mio quinto e ultimo itinerario a piedi di Parigi. Ovviamente non si può pensare di vedere e toccare tutti i punti più belli di una città come Parigi, ma di sicuro macinando tutti questi km vi farete una bella idea della capitale francese.

Buona passeggiata!

Un commento su “Parigi a piedi: 5 itinerari alla scoperta della Ville Lumiere”

  1. Sono d’accordo sia sul fatto che Parigi vada visitata a piedi sia sulle scarpe comode! Il mio itinerario preferito è il primo, quello con Notre Dame e la celebre libreria..e poi ho amato moltissimo i Jardins de Louxembourg!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.