5 modi per viaggiare rimanendo A CASA

Capitano dei periodi, più o meno lunghi, in cui non è possibile viaggiare per motivi vari. A volte si è bloccati a casa per motivi di salute o perché non ci sono abbastanza soldi per poter investire in un viaggio o addirittura per colpa di una pandemia mondiale! Eppure ci sono dei modi per viaggiare rimanendo a casa! Io ve ne indico 5!

A me è capitato varie volte di essere impossibilitata a viaggiare. Mi è capitato di fare le intere vacanze estive bloccata a casa per motivi di salute oppure a dover “rinunciare” ad un bel viaggio perché avevo un bimbo appena nato. Ma mi sono accorta che ci sono modi per poter viaggiare pur rimanendo a casa. Vi indico i miei 5 modi preferiti.

1. Meraviglie di Alberto Angela su Rai Play

Prima cosa da fare: scaricare la app di Rai Play dove potrete vedere tutte le puntate di Meraviglie di Alberto Angela. Quale modo migliore per viaggiare se non attraverso i racconti, le storie, le curiosità raccontate da Alberto Angela?

Per chi non lo sapesse, in questo rpogramma Alberto Angela ci accompagna alla scoperta di tutte le “Meraviglie” italiane, dai luoghi più visitati al mondo fino a quelli meno conosciuti ma altrettanto belli.

Sulla app di Rai Play, che ci può scaricare sia su smartphone che su Tablet, oppure accedendo al sito, potrete vedere tutte le puntate o scegliere quelle che vi interessano di più in base alle vostre preferenze. Io ad esempio ho amato la puntata sulle guglie del Duomo di Milano, uno dei miei luoghi preferiti della città.

2. Tour virtuali dei Musei italiani e non solo

Molti musei danno la possibilità di fare dei tour virtuali a 360 gradi delle loro stanze e delle opere più belle che custodiscono. Vi basterà un computer o uno smartphone e potrete passare dalla Cappella Sistina (qui) alla Gioconda (qui) in pochi clic. Sono tanti i musei che offrono questa possibilità, citarli tutti è impossibile. Vi indico quelli che ho avuto modo di visitare (online e non solo) e che mi sono piaciuti.

Tour virtuali Musei Vaticani

I Musei Vaticani sono il polo museale della Città del Vaticano e sono visitati ogni anno da milioni di visitatori. Al loro interno custodiscono opere di valore inestimabile come il Gruppo del Laoconte e i suoi figli nel reparto di Arte antica, la Deposizione di Caravaggio, fino alla meravigliosa Cappella Sistina, interamente affrescata da Michelangelo Buonarroti.

Grazie alla possibilità di visitare virtualmente i Musei Vaticani, potrete ammirare a 360° tutte le zone, le sale e i corridoi dove queste meravigliose opere vengono custodite. Senza fila, senza persone che vi si piazzano davanti o gruppi caotici di turisti, comodamente seduti sul vostro divano. Per iniziare il vostro tour virtuale dei musei vaticani vi lascio il Link.

Tour virtuale del Louvre di Parigi

Da Roma ci spostiamo a Parigi, davanti alla Piramide di vetro che rappresenta l’ingresso del museo più visitato della capitale francese e uno dei più visitati del mondo. Anche il Louvre permette di fare dei tour virtuali tra le sue stanze per ammirare le innumerevoli opere d’arte che custodisce e che ogni anni sono viste da milioni di visitatori. Se siete stati al Louvre saprete di sicuro che una visita non basta per ammirare tutto ciò che è contenuto all’interno. Io consiglio sempre di prendere la cartina e, prima di iniziare la visita, decidere cosa vedere e cosa no. Io ad esempio non mi sarei mai persa Amore e Psiche di Canova, che è per me una delle cose da vedere almeno una volta nella vita!

Ma una volta a casa è possibile recuperare ciò che non si è riuscito a vedere, per mancanza di tempo o semplicemente perché non ci si è mai stati. Se avete voglia di scoprire i tour che è possibile fare, vi lascio il Sito Ufficiale del museo.

Tour virtuale alla National Gallery di Londra

Un altro bellissimo museo, che va assolutamente visto, è la National Gallery di Londra. Ah per chi non lo sapesse, a Londra tutti i musei sono gratis, quindi se avete in programma nel Regno Unito, mettete in lista anche la visita ai musei, soprattutto questo.

Ma qui si parla di viaggiare rimanendo a casa, e anche il National Gallery ha organizzato dei tour virtuali fra le sue opere. Potrete ammirare opere come I girasoli di Van Gogh, cosa aspettate? Qui il link del sito ufficiale (in inglese ma di facile comprensione)

Tour virtuale del MET di New York

Andiamo oltreoceano, nella Grande Mela, alla scoperta del MET, il Metropolitan Museum of art. Questo museo ospita due milioni di opere d’arte, ma non c’è bisogno di andare a New York per poterle ammirare. Io ho usato il sito web del museo per fare un tour virtuale di alcuni dei suoi più impressionanti pezzi, tra cui opere di Vincent van Gogh, Jackson Pollock e Giotto. Ecco il link al sito ufficiale.

Tour virtuale degli Uffizi di Firenze

Torniamo in Italia e finiamo con uno dei musei più belli del mondo, gli Uffizi di Firenze. Se come me ancora non siete riusciti a organizzare una visita in questo museo, mettetevi comodi sul divano e godetevi una visita virtuale tra le opere più belle al mondo. Il Museo degli Uffizi, infatti, permette di fare una visita virtuale tra corridoi e stanze, tra statue e dipinti, per godere di opere di bellezza inestimabile. Per il visto ufficiale, clicca qui.

3. Passeggiate virtuali con Google Street View

Siete a casa, magari a letto con la febbre, o bloccati da una giornata triste e grigia e invece vorreste essere a Parigi, passeggiare lungo la Senna o tra i vicoli del Quartiere Latino. Descritta così potrebbe essere un’immagine davvero triste, ma la prospettiva cambia se vi dico come fare delle belle “passeggiate virtuali” fra le strade di tutte le città del Mondo.

Google Street View è stato spesso il mio passatempo preferito, quando leggevo di un luogo che sapevo non avrei potuto visitare (non in un futuro prossimo) ma avevo comunque voglia di scoprirlo.

Street View fa parte della famosa applicazione per il pc di Google Maps e ti dà la possibilità di effettuare una passeggiata virtuale attraverso proiezioni fotografiche in tutte le dimensioni e poter osservare varie località del mondo proprio come se stessi davvero passeggiando in quelle strade o piazze.

Ma come funziona? Innanzitutto bisogna accedere a Google Maps e cercare una città o ancora meglio una località della città, ad esempio Camden Town, Londra.

Una volta fatta la ricerca, in basso a destra vedrete un omino arancione, “prenderteo” con il mouse e posizionatelo nella via o zona che volete visitare virtualmente. Poi vi basterà “camminare” con il mouse e state attenti a non perdervi!

Tour virtuali delle città

Oltre a Street View, ci sono vari siti in cui troverete dei tour virtuali delle città di tutto il mondo. Grazie alle foto a 360 gradi e alle skylines webcam che trovate in ormai tutte le città del mondo, sarà possibile vedere le piazze, i monumenti, le città dall’alto e ammirarle in tutta la loro bellezza. Vi lascio, il sito in cui trovare i tour virtuali di alcune delle città più belle d’Italia.

E un sito dove vedere virtualmente le 7 meraviglie del mondo. E’ in inglese ma la navigazione è veramente facile e immediata (qui).

4. Libri di viaggio, riviste e guide

Fino ad adesso ho parlato di modi per viaggiare rimanendo a casa che prevedevano l’uso di Pc o smartphone e ovviamente internet. Ma ricordiamoci che non sempre c’è bisogno della tecnologia e che prima, quando tutto questo non c’era, noi viaggiavamo lo stesso. Io ad esempio ho viaggiato per anni grazie a riviste come Turisti per caso di Susy e Pat o con I Viaggi di Repubblica. Nella mia cameretta, a casa dei miei, c’erano riviste stipate ovunque e quaderni pieni di ritagli di giornale in cui si parlava di luoghi che volevo assolutamente visitare. Quando torno, ancora oggi, spengo il pc, mi metto sul divano e mi apro una bella rivista!

Stessa cosa con le guide. Sono una collezionista di guide turistiche. Prima di pianificare un viaggio, la prima cosa che faccio è andare in libreria e comprare la guida. Di solito scelgo la Lonley Planet, ma non solo… Parto dalla guida, viaggio tra le sue pagine, le sue foto, i suoi consigli e sogno. Poi, quasi sempre, vedo quel luogo anche “dal vivo” ma intanto il mio primo viaggio l’ho fatto da casa!

E infine… i libri! I libri che raccontano di viaggi sono i miei preferiti. Ce ne sono tantissimi e non sapei da dove iniziare. Vi dico i miei preferiti:

  • I viaggi di Jupiter di Ted Simon
  • Sulla strada di Jack Kerouac
  • Ebano di Ryszard Kapuscinski
  • Strade blu di William Least Heat-Moon
  • Vagamondo. Il giro del mondo senza aerei di Carlo Taglia

5. Film e programmi tv

E infine, accendiamo la tv e guardiamoci un bel film o un documentario. Non sono un’amante della tv ma quando si tratta di viaggiare uso anche questo mezzo. Amo i documentari, soprattutto quelli che parlano di animali selvaggi. Prima di partire per il mio viaggio in Sudafrica ho visto non so quanti documentari che parlavano di elefanti, leoni, giraffe. Ho sognato guardando i tramonti africani e immaginando quanto sarebbe stato bello essere lì. In tv di programmi per noi amanti di viaggi ce ne sono tantissimi: dal canale Marcopolo che è prettamente dedicato ai viaggi, a programmi come Kilimangiaro della Rai o il bellissimo Il Borgo dei borghi (rai 3), che ci ha fatto scoprire i borghi più belli d’Italia. La tv è il mezzo per viaggiare rimanendo a casa più accessibile e adatto a tutte le età. Io ho iniziato da piccola con i documentari (anche in videocassetta) e ancora oggi non ne posso fare a meno.

10 film per viaggiare dal divano

E poi i film! Ci sono tantissimi film che parlano di luoghi stupendi, di viaggi e non solo. Tutti film che ci danno la possibilità di viaggiare e sognare pur rimanendo a casa. Vi lascio i miei 10 film “di viaggio” preferiti:

  • Instinct – Istinto primordiale (1999)
  • I diari della motocicletta (2004)
  • La mia Africa (1985)
  • Wild (2015)
  • On the road (2012)
  • Gorilla nella nebbia (1988)
  • One week (2008)
  • Australia (2008)
  • Basilcata coast to coast (2010)
  • Non è mai troppo tardi (2007)

Come vedete di modi per viaggiare rimanendo a casa, sul divano o a letto, ce ne sono tanti! Vorrei aggiungerne un altro: i blog di viaggi! Non solo il mio, ma tanti altri… grazie ai post sui luoghi avete la possibilità non solo di trovare info per scegliere la meta del vostro prossimo viaggio e organizzarlo al meglio, ma anche di viaggiare! Viaggiare attraverso i racconti, le foto, le info e le avventure/sventure che noi piccoli e grandi viaggiatori affrontiamo. Quindi ora non vi resta che mettervi comodi sul divano e scegliere il vostro prossimo viaggio virtuale, in attesa di poter uscire di nuovo e riprendere i viaggi da dove li avevate lasciati!

Roberta
Calabrese di nascita, emiliana di adozione. Se si potessero studiare i miei geni si troverebbe qualcosa di legato ai viaggi. Per anni viaggiare era un modo per evadere da una vita che mi stava stretta: "a chi mi domanda la ragione dei miei viaggi rispondo che so bene quel che fuggo ma non quel che cerco." Adesso viaggio perché ho un continuo bisogno di scoprire, esplorare, conoscere, assaggiare. Amo viaggiare e scrivere, e poi di nuovo viaggiare e scrivere, senza sosta. Benvenuti nel mio piccolo mondo di viaggi, esperienza e vita!

Related Stories

Discover

Le 25 più belle frasi francesi su Parigi (tradotte)

Come si fa a non amare una città come Parigi? Impossibile. Non...

25 cose da fare a Parigi almeno una volta...

Sicuramente avrete visto spesso in giro delle guide turistiche organizzate in liste...

Milano a piedi: 4 itinerari ai piedi della Madunnina

Milano è la mia città italiana preferita. Ogni volta che torno a...

DUOMO DI MILANO: STORIA, CURIOSITA’ E INFO UTILI

Chiunque venga di Milano, anche per una visita di un giorno, deve...

5 modi per viaggiare rimanendo A CASA

Capitano dei periodi, più o meno lunghi, in cui non è possibile...

Leggende e fantasmi di Edimburgo: la città più infestata...

Edimburgo è per me una delle città più belle d'Europa, io me...

Popular Categories

Comments

  1. Io opto per i tour virtuali dei musei e delle loro lezioni di arte e storia sui social, leggere libri arretrati e vedere in tv le mie serie preferite. Le ultime due cose provo a farle anche in tedesco dato che rimando sempre questa questione spinosa ma se voglio migliorarlo, mi devo dare una mossa.

    Ho visto che hai consigliato anche il film Coast to Coast … lo sai che l’adoro??

    • Beh film e libri sono il primo modo che ho per viaggiare. Sai quanti viaggi sono stati ispirati da film e adesso anche serie tv? Io le videolezioni me le perdo sempre perché non ci sono mai con gli orari… però i tour virtuali mi piacciono un sacco!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.