L’arte dei murales: da Bruxelles a Serra San Bruno

Ho sempre pensato che l’arte non è solo quella dei musei. Arte sono i palazzi storici, le chiese, arte sono le vie strette, le case basse e colorate, arte è la natura delle montagne, la forza del mare che ci circonda. Arte è tante cose e più si viaggia più ci si rende conto che è bene tenere sempre gli occhi bene aperti, perché ogni posto, ogni angolo può custodire un piccolo gioiello da ammirare e custodire nella memoria dei ricordi.

Oggi vorrei parlare dell’arte dei murales, nata in Messico dopo la rivoluzione messicana del 1910  e poi diffusasi nel resto dell’America Latina prima e nel resto del mondo poi. I murales spesso raffigurano soggetti allegorici ispirati a motivi e ideali politici, oggi sono soprattutto un modo di esprimersi di artisti di strada più o meno improvvisati, un modo per rendere scorci nascosti piccoli musei a cielo aperto.

20150807_224553
Murales simbolo del quartiere gay di Bruxelles

A Bruxelles, l’arte dei Murales si è unita alla passione belga per i fumetti: connubio perfetto che ha dato vita ad un vero e proprio museo sparso per le vie cittadine, dove è sempre bene tenere gli occhi aperti perché qualsiasi angolo, qualsiasi via può nascondere vere e proprie opere d’arte.

P1010441
Murales o fumetto? Bruxelles

Ed eccoci catapultati dalle vie di Bruxelles alle “rughe” di Serra San Bruno, opera d’arte indiscussa per una come me che ama le vie strette e l’odore di panni stesi al sole. Passeggiare rigorosamente a piedi mi lascia il tempo per ammirare vecchi portoni e strade acciottolate, fino a scoprire, dietro un angolo che mi ricorda l’adolescenza, un bellissimo murales. Per un attimo ho la sensazione di non essere davvero lì e invece quella bellissima opera d’arte è proprio lì, nel mio bel paese, nella mia Serra.

11891053_10207226583813731_6211198522021072038_n
Murales a Serra San Bruno

Una bimba scosta una tenta rossa scarlatta e ci trasporta nel suo mondo, fatto di libri e ciottoli, di “pustera” dove sedersi e godersi la pace e il silenzio di quel vicolo, con la compagnia di un bel libro o di vecchi racconti. Quella bimba, col suo sguardo furbo, ci invita ad aprire gli occhi e scoprire la bellezza del mondo che abbiamo tutti i giorni sotto i nostri occhi.

Nuovo murales tra le vie di Serra

Da poco l’angolo di arte di strada di Serra San Bruno si è arricchito di un nuovo bellissimo Murales. Un arco, un ragazzo con la bicicletta, un altro pezzo di vita che ogni giorno vediamo tra queste vie. Guardatelo da lontano, magari mentre passeggiate sul corso e vi posso assicurare che vi sembrerà vero tanto è bello! Mi piace questo modo di arricchire le piccole vie, mi piace l’idea di camminare tranquillamente e scorgere all’improvviso queste splendide opere.

Un commento su “L’arte dei murales: da Bruxelles a Serra San Bruno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.