Viaggiare con gusto Le"mandorle atterrate": ricetta originale pugliese!

Le”mandorle atterrate”: ricetta originale pugliese!

Le mandorle atterrate (letteralmente mandorle sotterrate) sono una ricetta con mandorle e cioccolato fondente facilissima da preparare e davvero buona. E’ una ricetta tipica della tradizione foggiana e precisamente si fa nel periodo natalizio, ma ovviamente è perfetta per tutto l’inverno!

Mia mamma, foggiana doc, ne prepara chili e chili ogni anno a Natale (questo Natale precisamente 22 kg di mandorle atterrate!) e le regala a mezza Serra San Bruno, in Calabria. Durante le vacanze di Natale ho approfittato dell’ennesimo chilo di mandorle e cioccolata per fare qualche foto e segnarmi la ricetta.  Ah, ho anche scoperto che in realtà chi le prepara non è solo mia mamma ma anche mio padre, che ha una parte davvero attiva in tutto il procedimento!

Ecco mamma e papà all’opera!

Se le fa mio padre direi che le può fare chiunque, quindi segnatevi la ricetta e poi ditemi come sono!

Ricetta originale mandorle atterrate – ingredienti:

  • 1 kg di mandorle (già sgusciate)
  • 1 kg di cioccolato fondente (quello a quadrettoni da pasticceria è perfetto)

Difficoltà:

Bassa (ce la posso fare anche io!)

Preparazione:

Per prima cosa bisogna tostare le mandorle in forno. Questa è forse la parte più difficile, quindi vediamo come fare:

  1. preriscaldate il forno a 180°;
  2. distribuite le mandorle su una teglia, precedentemente foderata con carta stagnola;
  3. Fai cuocere per circa 20 min. Per i tempi di cottura ho chiesto a mio padre. la sua risposta: “di soli la terza volta che assaggia sono pronte!” Ecco mi rendo conto che non sia proprio preciso ma una cosa è certa: le mandorle le dovete assaggiare!

Una volta che le mandorle sono tostate preparate una pentola a bagnomaria (non sapete come si cuoce/scioglie a bagnomaria? Leggetelo qui) e disponete i quadratoni di cioccolato fondente.

Mentre la cioccolata si scioglie girate spesso con un cucchiaio per evitare che il cioccolato si attacchi.

Una volta che la cioccolata è sciolta mettete dentro le mandorle e mescolate bene fino ad amalgamare bene i due ingredienti!

Ora c’è la parte più manuale ed artistica della ricetta. Sul piano cottura stendete dei fogli di carta stagnola, lì sopra dovrete stendere questi “cioccolatini” speciali. Ora con un cucchiaio grande prendete un po’ di composto mandorle+cioccolata e con il cucchiaino più piccolo lasciatelo cadere sui fogli di carta stagnola. Continuate così fino a formare tante piccole piramidi di mandorle e cioccolata.

Queste piccole composizioni vanno poi lasciate lì ad asciugare e a compattarsi.

Una volta che la cioccolata si sarà asciugata, le mandorle atterrate saranno pronte per essere mangiate!

La ricetta delle mandorle atterrate è tanto semplice quanto squisita.

Provatela e poi fatemi sapere! E ricordate che viene direttamente dalla tradizione foggiana, (così come la ricetta delle crocchette di patate che trovate qui)!

https://www.vieniviadiqui.it/wpvieni/ricetta-crocchette-patate-ripiene-lo-street-food-casa-nostra/

Roberta
Calabrese di nascita, emiliana di adozione. Se si potessero studiare i miei geni si troverebbe qualcosa di legato ai viaggi. Per anni viaggiare era un modo per evadere da una vita che mi stava stretta: "a chi mi domanda la ragione dei miei viaggi rispondo che so bene quel che fuggo ma non quel che cerco." Adesso viaggio perché ho un continuo bisogno di scoprire, esplorare, conoscere, assaggiare. Amo viaggiare e scrivere, e poi di nuovo viaggiare e scrivere, senza sosta. Benvenuti nel mio piccolo mondo di viaggi, esperienza e vita!

Related Stories

Discover

Un sipario sull’Italia… “Prima di morire”

Scrivere recensioni non è una cosa che so fare, anche se...

25 Siti UNESCO in Europa da non perdere

Prima di partire per un qualsiasi viaggio c'è una cosa che faccio...

Dove vedere i pinguini in Sudafrica: Boulders Beach a...

Simon's Town è una città del Sudafrica, situata sulla costa di False...

Cosa vedere a Cape Town in Sudafrica

Già in un post precedente vi avevo raccontato del mio amore a...

Cosa vedere a Serra San Bruno: la mia città

Chi mi segue sa che ho lanciato un progetto di guest post a cui...

Cosa vedere a Vieste: la perla del Gargano

Essendo i miei nonni di Foggia, il Gargano è sempre apparso nei...

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.