Itinerario nella Foresta Nera

Il viaggio estivo si avvicina e io inizio a sentire l’adrenalina e l’eccitazione salire. E dire che quest’anno non avevamo previsto nulla, ma a noi piacciono un sacco le cose “improvvisate ed estemporanee”! E infatti, alla fine abbiamo deciso per un on the road della Foresta Nera, che partirà a fine agosto!

Ho letto spesso di questa regione della Germania, delle strade panoramiche, della natura, i piccoli borghi e gli orologi a cucù. Già qualche anno fa avevamo pensato ad un itinerario tra Foresta Nera e Romantiche Strasse, poi abbiamo cambiato idea e ci siamo ritrovati sulle strade di Slovenia e Croazia (ma questa è un’altra storia!). Adesso la decisione è presa… ho comprato la guida, mi sono informata in internet e mi diverto a leggere tra i vari blog di viaggi. Abbiamo anche deciso di portare Biagio con noi, come già vi avevo anticipato in questo post… Adesso abbiamo solo voglia di partire!

Volete sapere dove andremo? Intanto vi avverto che per noi on the road vuol dire avere un itinerario di massima ma nessun paletto, poche prenotazioni e tanta voglia di fermarci dove capita, magari perché attratti da un cartello sulla strada o perché abbiamo chiesto se c’è qualche festa in giro… Fatto sta che i posti che proprio non vorremmo perdere li abbiamo scelti ed ecco qua l’ ITINERARIO nella FORESTA NERA, di massima, che ho preparato (essì perché a me spetta il compito di organizzare, a Marco quello di cambiare il programma in corso d’opera!)

itinerario foresta nera
Itinerario Foresta Nera di Vieniviadiqui

Da dove partiamo? La prima tappa sarà il Lago di Costanza! Forse non lo sapete ma amo particolarmente i laghi e cerco di inserirne sempre uno, ad ogni viaggio. Dopo aver scovato Annecy in Francia e Bled in Slovenia, adesso è la volta della Germania e questo lago credo sia all’altezza delle aspettative. Al confine tra tre grandi nazioni, Svizzera, Germania e Austria, offre momenti di relax sulle sue spiagge, escursioni e piccoli borghi da scoprire.

Da qui poi ci dirigeremo verso Freiburg in Brisigova. Da quando ho scelto di inserirla nell’itinerario ho scoperto molti post di blogger che amano particolarmente questa cittadina. Sarà la prima vera tappa dell’Itinerario nella Foresta Nera e già immagino la strada panoramica che ci condurrà fino in città. Prima di raggiungere questa cittadina universitaria, passeremo da un altro lago: il lago Titisee. Giusto per non farci mancare niente!

Da Freiburg parte il vero tour, infatti le mete successive saranno: Triberg, Villingen, passando per Schonach, l’orologio a cucù più grande al mondo.

foto di Holidaycheck.de

E’ proprio questo cucù e le foto che ho visto e rivisto su guide, riviste e blog a spingermi in questo viaggio. All’inizio pensavo di andare lì, visitare l’orologio e tornare indietro… impossibile! E’ bastato leggere qualcosa qua e là per farmi capire quanto ha da offrire questa regione, soprattutto per amanti come noi di paesaggi, strade panoramiche e on the road. Mi dispiace solo che anche sta volta sarà in macchina… ma prima o poi ci torneremo anche in moto!

L’itinerario prosegue sempre più all’interno della Foresta Nera, fino a raggiungere Gutach e da qui partire verso la strada panoramica più bella della regione di Baden – Wurttemberg: la Schwarzwald – Hochstrasse, o più semplicemente la B500. Questa strada ci condurrà da Gutach a Freudenstadt e poi fino a Baden Baden, una delle città più famose della regione, nonché ultima tappa del nostro viaggio nella Foresta Nera.

foto di lineadimezzastrada.blogspot.com

Inutile dire che non vedo l’ora di partire! I luoghi che ho scelto mi attirano molto, rispecchiano il mio gusto e la mia voglia di cercare piccole perle nascoste, ma ho anche tanta voglia di scoprire luoghi che non avevo previsto, di aggiungere tappe all’Itinerario e di stupirmi di ciò che ogni viaggio può regalarmi. Ovviamente i vostri consigli sono ben accetti: cosa manca secondo voi in questo Itinerario nella Foresta Nera? Quali tappe sono imperdibili e cosa invece potremmo tralasciare? Datemi le vostre idee, mettete i link ai vostri diari di viaggio e non dimenticatevi di seguirci su Facebook, Twitter e Instagram!

 

3 commenti su “Itinerario nella Foresta Nera”

    1. Ciao. Abbiamo due consigli per la sera: Waterfront sicuramente, romantico, con molto locali per cena e dopocena e devo dire molto sicuro. Se poi volete qualcosa di più caratteristico andate su Kloof street e Long street. Sulla prima consigliamo di cenare a Kloof street House, mentre sulla seconda ci sono molti pub all’inglese e locali che fanno musica dal vivo. Rispetto al Waterfront sono un po ‘ meno sicure o forse è più la sensazione perché c’era qualche barbone ma abbiamo incontrato anche alcune pattuglie. Comunque nulla di davvero pericoloso. Al rientro fateci sapere. Noi ci siamo davvero innamorati di questa città!
      Marco & Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.