Da Lamezia a Tropea: con Trenitalia lungo la Costa degli Dei

Tropea è la località turistica più conosciuta della Costa degli Dei e probabilmente dell’intera Calabria.

Ma come si arriva a Tropea?

Se arrivate con treno e aereo arriverete sicuramente a Lamezia, il punto nevralgico della Calabria.

Da Lamezia a Tropea c’è un bellissimo trenino regionale, con corse ogni ora, che corre lungo tutta la costa degli Dei: il Tropea Express!

Da Lamezia a Tropea con Trenitalia arriverete a destinazione in circa 50 min. La piccola stazione di Tropea è proprio sopra il paese, quindi facilmente raggiungibile anche a piedi.

Sono sicura che durante tutto il viaggio in treno non smetterete mai di guardare fuori dal finestrino e ammirare la bellezza del mar Tirreno. Per questo vi consiglio di utilizzare lo stesso mezzo per scegliere altre spiagge e per visitare gli altri paesini della costa.

Infatti il treno che vi porterà da Lamezia a Tropea passa, in ordine, da Pizzo Calabro, Vibo Marina, Briatico, Zambrone, Parghelia e infine Tropea. Ma non si ferma qui, il treno arriva fino a Rosarno, passando da altri splendidi borghi sul mare, con una costa che è tutta da scoprire, come Santa Domenica e Ricadi. 

Questo trenino, conosciuto anche come Tropea Express è stato inaugurato da poco (giugno 2018) ed è una bella opportunità per scoprire luoghi che prima senza macchina erano davvero inaccessibili e difficilmente raggiungibili.

Come dicevo, c’è un treno ogni ora quindi anche i tempi di attesa non saranno lunghi e tutte le stazioni sono vicine ai paesi, visto che si tratta di piccoli borghi.  Per l’esattezza l’offerta di treni estivi tra Lamezia e Rosarno è costituita da 24 corse nei giorni feriali, da lunedì a sabato, e 12 nelle giornate festive e la domenica, con biglietti a partire da euro 4,20. Per gli orari trovate tutto sul sito di Trenitalia.

Inoltre, per rendere ancora più appetibile l’offerta, è stato siglato un accordo di co-marketing fra Trenitalia e Cogetur, un consorzio a cui aderiscono strutture ricettive che operano nell’area di Tropea e Capo Vaticano. La convenzione prevede che le strutture alberghiere associate a Cogetur, Asalt e Federalberghi riconoscano uno sconto pari all’importo dell’acquisto dei biglietti di andata/ritorno ai clienti che dimostrino, con esibizione del biglietto Trenitalia, di aver raggiunto la località con i treni regionali. Informatevi presso il vostro albergo o villaggio.

Ho viaggiato sul Tropea Express e vi posso assicurare che è davvero comodo, ma soprattutto panoramico. Non potrete fare a meno di sedervi dal lato del mare e scattare mille foto. Se il tempo è limpido e sereno, vi stupirete dello spettacolo dello Stromboli e vi verrà voglia di scendere ad ogni tappa perché il mare lì sotto è davvero una meraviglia.

Tropea è la località più conosciuta e turistica, ma non è la sola. Tutta la costa tirrenica calabrese vale la pena di essere scoperta. Avevo già scritto un post su un on the road da fare lungo la costa tirrenica della Calabria, leggetelo (vi lascio il link sotto) così potrete capire perché vale la pena di prendere il trenino Tropea Express e scoprire ogni giorno un luogo diverso. E magari mangiare qualche specialità, come il Tartufo di Pizzo!

Itinerario della Costa Tirrenica in Calabria: da Pizzo a Reggio Calabria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.