Viaggiare con il cane Cosa mettere nella valigia di un cane viaggiatore

Cosa mettere nella valigia di un cane viaggiatore

Biagio, da vagabondo quale è, ha la sua valigia di cane viaggiatore! Proprio come ce l’abbiamo noi, anche lui ha la sua valigia, o meglio il suo zainetto, che riconosce perfettamente.

Il momento delle valigie, prima di partire per un qualsiasi viaggio, è un momento tanto entusiasmante per noi quanto ansiolitico per Biagio. Come tutti i cani sa e capisce perfettamente cosa sta accadendo e come la maggior parte dei cani (e dei gatti) non è un grande amante delle valigie.

La valigia del cane

Alcuni ci si infilano dentro, altri le mordono, altri ancora piangono al primo sguardo. In generale per tutti i cani valigia vuol dire: “Oddio questo parte e io?”.

Il loro incubo peggiore è vederti partire senza di lui, gli si legge in faccia… che poi sono bravissimi a farti sentire in colpa, ma questa è un’altra storia.

Ma sanno anche quando il viaggio prevede anche loro e lo sanno proprio nel momento in cui vedono che prepari la loro valigia. Se stai preparando la valigia del cane e hai paura di dimenticare qualcosa, tranquillo qui c’è l’elenco di tutto quello che può servire al tuo cane quando siete in viaggio.

Cosa mettere nella valigia di un cane viaggiatore?

I documenti

Come sapete in Italia c’è l’obbligo di iscrivere i propri animali all’Anagrafe canina. Portate sempre con voi il certificato di iscrizione, in cui è presente anche il numero del microchip. Oltre a quello ricordate il libretto sanitario, con l’elenco di tutti vaccini fatti e di eventuali patologie di cui il cane è affetto. Per chi viaggia in Europa sapete che è obbligatorio il Pet Passaport? (qui tutte le info)

Ciotole da viaggio per cani

Ricordatevi di portare almeno due ciotole, una per il cibo e una per l’acqua. In commercio esistono delle ciotole per cani adatte proprio per il viaggio, che si appiattiscono e sono molto semplici da trasportare, anche in borsa! Noi usiamo da sempre quelle pieghevoli in silicone: facili da trasportare proprio perché pieghevoli, occupano pochissimo spazio, sono facili da pulire e nelle ultime versioni hanno anche un astuccio in cui infilarle. —>Acquista qui

ciotole pieghevoli da viaggio

Queste ultime con astuccio le abbiamo appena acquistate e sono in transito.

Ho provato anche le ciotole in nylon, che costano molto poco ma sono anche molto scomode perché non prendono la forma ed è davvero difficile bere o mangiare lì dentro per qualsiasi cane!

Cibo: croccantini o scatolette, scegliete voi!

Anche se ormai i negozi per animali sono ovunque e nascono come i funghi, la valigia di un cane deve sempre contenere una buona scorta della pappa preferita del vostro pelosetto. Soprattutto se, come il mio, segue una dieta particolare. Inoltre sappiate che cambiare il cibo ai cani spesso provoca problemi intestinali, quindi meglio non rischiare di non trovare le sue adorate crocchette ed essere costretti a cambiargli la dieta proprio mentre siete in viaggio!

Dispenser di acqua

Oltre alle ciotole, molto comodo è un dispenser di acqua che si può usare anche in auto o in treno facilmente. Chi ha un cane sa molto bene quanto è importante avere acqua fresca sempre a disposizione, soprattutto in estate quando il colpo di calore è un rischio molto alto per i cani.

Noi ne abbiamo trovato uno davvero comodo, non molto grande ma il nostro è un cane che beve poco, anche d’estate, ma in viaggio (sarà forse un po’ di stress) beve di più!

Cuccia, cuscini, copertine, tappetini

Insomma qualcosa di suo, che abbia il suo odore e che lo faccia sentire a casa anche in un posto che casa non è, come la stanza di un hotel o una casa vacanza. Se la sua cuccia è molto ingombrante e quindi avete deciso di comprarne una più facile da trasportare proprio per i viaggi, è meglio fargliela usare già qualche settimana prima così prenderà il suo odore e diventerà il punto di riferimento di cui il cane ha bisogno.

cuccia per cani in viaggio

Kit pronto soccorso o medicine per cani

Purtroppo anche i nostri cani soffrono di vari problemi. Il mio ad esempio ha l’intestino che fa spesso i capricci, quindi ho sempre con me l’enterogermina (ovviamente quella specifica per i cani) e ultimamente anche gli integratori per l’artrosi (Biagio sta invecchiando purtroppo!). Anche in questo caso la possibilità di trovare dei negozi o farmacie dove vendono medicine/integratori per animali è alta, ma perché partire sprovvisti? Io sono del parere che è meglio prevenire che curare!

Ma soprattutto è bene sempre avere un kit di pronto soccorso per i cani, che comprenda disinfettante, garze, forbicine, vetrap, ghiaccio istantaneo e pinzette per le zecche. Ce ne sono anche di già pronti in commercio come questo che abbiamo acquistato noi, in cui c’è tutto l’indispensabile e ha un buon rapporto qualità/prezzo.

Ammetto che questi dispositivi sono parecchio costosi ma per chi viaggia con il cane sono davvero indispensabile. Ah ricordatevi di controllare la data di scadenza!

Prodotti per l’igiene

Visto che in viaggio non è sempre facile fare il bagno al proprio cane è bene avere alcuni prodotti per l’igiene di facile utilizzo, come le salviettine umidificate o i prodotti per il lavaggio a secco. Lo shampoo a secco credo sia la più bella invenzione per chi ha un cane, noi lo usiamo spessissimo in inverno ed è una delle prime cose che metto nella valigia del mio cane. Non potete mai sapere dove va ad infilarsi o a strusciarsi!

Sacchetti per gli escrementi

Una buona scorta di sacchetti per gli escrementi è fondamentale! Ricordatevi che l’educazione del vostro cane dipende da voi e lasciare pulito dove si passa è la prima cosa!

Guinzaglio e pettorina di scorta

A noi è capitato di rompere un guinzaglio durante un’escursione in montagna! A parte il primo momento di panico, abbiamo subito risolto guardando bene nello zainetto di Biagio e prendendo il nostro guinzaglio di scorta che ci ha salvato! Io sono una persona abbastanza previdente, ma dopo quell’esperienza il guinzaglio di scorta lo portiamo anche quando facciamo una semplice gita fuori porta. La pettorina è più difficile che si rompa, ma se prevedete di stare in viaggio tanti giorni anche in questo caso è meglio prevenire.

Se state cercando una pettorina buona, ma che non costi un accidenti, io vi consiglio quella che trovate sotto. E’ perfetta per tutte le taglie, ergonomica, resistente e con un buon rapporto qualità/prezzo.

La valigia del cane viaggiatore è pronta, ora non vi resta altro da fare che scegliere la meta, anche pensando a lui e non solo a voi stessi! Viaggiare con un cane non è semplice ma non è neanche così difficile, vi basta seguire poche, semplici regole! Ma sopratutto è ricco di emozioni ed esperienze. Vi troverete a conoscere altri pet-traveler, a scoprire zone nuove facendovi guidare dal suo fiuto, probabilmente vi arrabbierete per tutti quei locali o quelle persone che i cani non li accettano, vi farete un sacco di foto e soprattutto vi innamorerete di tutti quei luoghi che avrete la fortuna di vedere da una prospettiva diversa, quella di un viaggiatore a 6 zampe!

Noi siamo sempre alla ricerca di mete ed itinerari da fare con Biagio, questi sono alcuni di quelli che abbiamo fatto e che vi segnaliamo perché davvero adatti ad un viaggio a 6 zampe:


All’interno di questo post troverete dei link di affiliazione. Questo significa che se deciderete di fare una prenotazione o un acquisto e utilizzerete i link presenti nel post, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per voi non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterete me e il lavoro che c’è dietro ogni post che pubblico sul blog! Grazie a tutti

Roberta
Calabrese di nascita, emiliana di adozione. Se si potessero studiare i miei geni si troverebbe qualcosa di legato ai viaggi. Per anni viaggiare era un modo per evadere da una vita che mi stava stretta: "a chi mi domanda la ragione dei miei viaggi rispondo che so bene quel che fuggo ma non quel che cerco." Adesso viaggio perché ho un continuo bisogno di scoprire, esplorare, conoscere, assaggiare. Amo viaggiare e scrivere, e poi di nuovo viaggiare e scrivere, senza sosta. Benvenuti nel mio piccolo mondo di viaggi, esperienza e vita!

Related Stories

Discover

Visitare Dozza: il borgo dipinto dell’Emilia Romagna

Dozza è uno dei borghi più belli dell'Emilia Romagna e di tutta...

Un sipario sull’Italia… “Prima di morire”

Scrivere recensioni non è una cosa che so fare, anche se...

25 Siti UNESCO in Europa da non perdere

Prima di partire per un qualsiasi viaggio c'è una cosa che faccio...

Dove vedere i pinguini in Sudafrica: Boulders Beach a...

Simon's Town è una città del Sudafrica, situata sulla costa di False...

Cosa vedere a Cape Town in Sudafrica

Già in un post precedente vi avevo raccontato del mio amore a...

Cosa vedere a Serra San Bruno: la mia città

Chi mi segue sa che ho lanciato un progetto di guest post a cui...

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.