Carobanara: pancetta o guanciale? – La ricetta originale

La carbonara si fa con la pancetta o col guanciale?

Sono molto legata a questa regione, in particolare alla provincia di Roma, ed è proprio qui che si consuma questo dubbio, tanto erroneamente interpretato dai più.

Più di una volta mi sono trovata al banco del supermercato, con la voglia di cucinare una bella carbonara e col famoso dubbio amletico da dirimere: pancetta o guanciale per la carbonara?
E allora ho pensato di mettere tutto nero su bianco, così in caso di dubbi all’ultimo momento, basta consultare la pagina e il gioco è fatto!

La carbonara si fa con la pancetta!

variante-prodotto-macelleria-24

Ecco svelato l’arcano! Ma ora la domanda che sono sicura sarà venuta a qualcuno è:

Qual è il trucco per una perfetta carbonara?

Ognuno ha il suo trucco in effetti… io posso solo svelare qualche accorgimento che renderà il risultato finale  uno spettacolo!

Innanzitutto gli ingredienti per la ricetta originale della carbonara:

  • Pancetta: conviene evitare i cubetti già fatti perché non hanno sapore. Meglio un bel pezzo da cubettare, con un po’ di grasso che sciogliendosi darà un ottimo sapore al piatto
  • Pecorino: consigliato il pecorino romano. Quello sardo o quello toscano sono troppo particolari e potrebbero andare a coprire il resto
  • Bucatini: io consiglio una buona pasta trafilata a bronzo, perché tiene la cottura e il sapore è ottimo
  • Uova! Sì ma quante? Altro particolare importante, da non sottovalutare è la quantità di uovo. La perfezione è due uova ogni 3 persone! E se le persone sono quattro? E  se le persone sono due? Un uovo è poco e due sono troppe e allora? Scatta il trucchetto geniale! Un uovo e un po’ d’acqua di cottura per allungarlo!

Passiamo al procedimento, perché anche qui è bene seguire un paio di consigli.

Far rosolare la pancetta in padella con un po’ di olio: basta bagnare appena il fondo della padella perché il grasso stesso della pancetta si scioglie e condisce i cubetti.
Nel frattempo cuocere la pasta in acqua salata, in modo da scolarla un po’ al dente. Mentre la pasta cuoce e la pancetta rosola, sbattere energicamente le uova.
Fondamentale è tenere separati gli ingredienti. Mai aggiungere la pancetta rosolata all’uovo, o comincerà a rapprendersi rovinando inevitabilmente il tutto.
Quando la pasta è pronta, scolarla e metterla in un recipiente (anche una padella wok va bene) e aggiungere l’uovo. Non rimettere sul fuoco. Mescolare energicamente, in modo che l’uovo si rapprenda un po’ e si attacchi alla pasta. Quindi aggiungere la pancetta e il pecorino e mescolare ancora. Poi impiattare ricordandosi una spolveratina di pepe…

Et voilà! Il piatto è servito!Questa la ricetta originale per una carbonara perfetta!

Quindi se qualcuno dovesse chiedervi: pancetta o guanciale per la carbonara, ora voi sapete cosa rispondere!

E del guanciale che ce ne facciamo? Continuate a viaggiare con noi e nella prossima tappa useremo proprio il buonissimo guanciale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.