ANGIOLINA CAMMINA CAMMINA – SCENA QUINTA

I rapporti con la Signora Agata sono migliorati, dopo la “variante calabrese della polenta” e Angiolina accetta il suggerimento della signora milanese e va al cinema per la prima volta! 

SCENA QUINTA

SIGNORA AGATA  Sei arrivata finalmente, hai visto che ore sono?

ANGELINA  Buonasera Signora Agata

SIGNORA AGATA Già… sera!

ANGIOLINA  Sono le 7 e mezza

SIGNORA AGATA E non hai ancora iniziato a preparare la cena

ANGIOLINA  Ma fuori c’è il sole…

SIGNORA AGARA  Il sole? È ora di cena!

ANGIOLINA  Va bene, va bene ma sapete… sono stata al cinema

Pausa

al cinema capite? Non c’ero mai stata! Madonna mia com’è grande e… buio, e quanta gente, tutti così eleganti. Mi sono messa il vestito del matrimonio di mia cugina e … parevo lo stesso “na sciancata”, che scorno!

SIGNORA AGATA  Scian… che?

ANGIOLINA  Si… una poveraccia, mica come tutte quelle belle donne.

SIGNORA AGATA  E il film?

ANGIOLINA  E anche gli uomini, col cappotto e il cappello… e c’era… oh Madonna mia chi fici, chi fici?

SIGNORA AGATA  Ma come parli? Benedetta figliola.

ANGIOLINA  Che ho fatto…

SIGNORA AGATA Che hai fatto?

ANGIOLINA  L’ho guardato!

SIGNORA AGATA  Chi?

ANGIOLINA  Era nella fila di fianco, un bel ragazzo… alto, capelli scuri e gli occhi neri come il carbone… e come brillavano! Un bel cappotto scuro… oh mamma mia, chi fici?

SIGNORA AGARA  Che hai fatto?

ANGIOLINA  L’ho guardato!

SIGNORA AGATA  E poi?

ANGIOLINA  E poi… basta! 

SIGNORA AGATA  Basta? L’hai guardato e basta?

ANGIOLINA  Ma io non posso, non potevo…

ANGIOLINA  Oh Signora Agata, voi non capite

SIGNORA AGATA  “Noi” non capiamo certo… Angelina, guardare un uomo, guardarlo e basta, non è un reato!

ANGIOLINA  E che avrei dovuto fare? No no, non me lo dite!

SIGNORA AGATA  Salutare per esempio! È cortesia e le brave ragazze qui salutano!

ANGLIONA  Io sono una brava ragazza, ma non conosco nessuno… chi saluto?

SIGNORA AGATA  Il bel ragazzo… un buon modo per iniziare a conoscere qualcuno!

AANGIOLINA  Oh madonna mia! Vui siti paccia! Oh no, non volevo… scusate!

Pausa

Non avete capito?

SIGNORA AGATA  No, per tua fortuna! Cucina ora… a Milano si cena alle 7 e mezza!

Roberta
Calabrese di nascita, emiliana di adozione. Se si potessero studiare i miei geni si troverebbe qualcosa di legato ai viaggi. Per anni viaggiare era un modo per evadere da una vita che mi stava stretta: "a chi mi domanda la ragione dei miei viaggi rispondo che so bene quel che fuggo ma non quel che cerco." Adesso viaggio perché ho un continuo bisogno di scoprire, esplorare, conoscere, assaggiare. Amo viaggiare e scrivere, e poi di nuovo viaggiare e scrivere, senza sosta. Benvenuti nel mio piccolo mondo di viaggi, esperienza e vita!

Related Stories

Discover

Cosa mettere nella valigia di un cane viaggiatore

Biagio, da vagabondo quale è, ha la sua valigia di cane viaggiatore! Proprio come...

Cosa vedere in Emilia Romagna: 25 luoghi da non...

Ci sono luoghi che troppo spesso diamo per scontato e che invece...

25 citazioni di viaggio: le frasi sui viaggi più...

Amo tantissimo gli aforismi di viaggio, quelle citazioni che rappresentano l'amore per...

Spiagge per cani in Italia: le 25 migliori d’Italia

Sono di nuovo qua per raccontarvi di vacanze con il cane e...

Cosa vedere a Reggio Emilia (con il cane e...

Finalmente mi sono decisa a scrivere della mia città, della città in cui vivo...

Castelli della Loira con il cane: info per ogni...

Uno dei viaggi on the road più belli che abbiamo fatto è...

Popular Categories

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.