La Londra di Harry Potter

Esattamente un anno fa, mi preparavo per la mia prima volta a Londra! Tre giorni nella capitale inglese non bastano, anche se a me è bastato poco per rimanere folgorata della città!

Da amante, appassionata, fissata per i libri e i film della Rowling, è stato impossibile non inserire nel mio tour (de force) anche alcune tappe toccate dal maghetto più famoso al mondo. Prima di partire ho anche fatto una veloce ricerca su internet e ho scoperto che, come ormai fanno in molte città in cui sono stati girati dei film, esistono dei veri e propri tour organizzati a tema Harry Potter, che toccano i punti della città inseriti in libri e film. Io però ho fatto tutto da sola, niente di organizzato solo immagini ben chiare nelle mente e luoghi da andare a scovare senza però perdersi il meglio di Londra!

E quindi ecco i luoghi che una vera appassionata di Harry e non solo, come me, non può assolutamente perdersi:

BINARIO 9 E ¾: Da dove cominciare se non dal luogo dove l’avventura magica di Harry ha inizio? La piattaforma è stata ricostruita nell’ingresso della stazione e se non la trovate forse perché è nascosta da una fila di ragazzine che aspettano di indossare sciarpa e casacca della propria casata preferita per farsi scattare delle simpatiche foto ricordo. In mezzo a circa una trentina di ragazzine tra i 10 e i 13 anni c’ero anch’io e non mi sono vergognata neanche un po’, anzi mi sono innamorata del negozio di souvenir che c’è proprio a fianco e vende oggetti davvero molto carini e ben fatti!

P1010295

ST’ PANCRAS: Ancor più della stazione, è impossibile non rimanere affascinati dalla meravigliosa facciata neogotica della stazione di St’ Pancras, quella che fa da scenario alla partenza della Ford Agila truccata da Arthur Wisley e “presa in prestito” da Harry e Ron per raggiungere Hogworts nel secondo episodio. Quella partenza ce la ricordiamo tutti, quella facciata forse ancor di più!

DSC06155

LEADENHALL MARKET: in questo luogo sono state girate alcune scene della famosa Diagon Alley, esattamente l’ingresso del Paiolo Magico non è altro che quello del negozio che si trova al numero 42 di questa via. Tante volte ho immaginato lo stupore del piccolo Harry quando improvvisamente  si ritrova in questa magica via, certo passeggiare a Leaenhall Market non è la stessa cosa ma vale comunque la pena farci un giro.

DSC06150

INCROCIO TRA PLACE SCOTLAND E GREAT SCOTLAND YARD: è il luogo usato come scenografia per l’ingresso al Ministero della Magia usato da Harry e il signor Wisley ne “L’ordine della Fenice”. I due hanno usato una cabina telefonica, che in realtà lì non c’è, ma di certo non farete fatica a trovarne una per le strade di Londra!

MILLENIUM BRIDGE: Il più famoso ponte pedonale di Londra, è stato distrutto dai Mangiamorte nel primo episodio di Harry Potter e i Doni della morte. A prescindere da questo, passeggiare su questo ponte che collega da un parte St’ Paul e dall’altra la Tate Modern è davvero indimenticabile. La vista di quei luoghi rende la passeggiata tra le più belle di tutta Londra!

P1010272

PICCADILLY CIRCUS (di sera): famosissima piazza di Londra, cuore pulsante della città non solo di giorno ma anche e soprattutto di notte, quando i grandi schermi a Led illuminano e rendono quell’incrocio unico. È proprio qui che Hermione decide di smaterializzarsi la prima volta che scappano dai Mangiamorte ne “I doni della morte”. Di quella scena amo la faccia stupita e impaurita di Ron, tanto simile a quella di Harry quando ha attraversato Diagon Alley per la prima volta!

trioinlondon

LAMBERT BRIDGE: Uno dei tanti ponti di Londra, di sicuro non il più famoso. Eppure a noi potteriani verrà ben in mente, ci basterà pensare al Knight Bus (il bus notturno) che sfreccia per le strade londinesi fino a restringersi per passare tra due bus tradizionali. Grande scena! Eppure a me il ponte non è bastato, io volevo salire su uno di quei bus (giornalieri o notturni che siano), mi affascinano e non ho saputo resistere! Peccato non ci fosse Stan Picchetto!

THE HAUSES OF PARLIAMENT: il simbolo indiscusso di Londra e probabilmente dell’intera Inghilterra non poteva mancare tra le location scelte dalla Rowiling. Certo volarci di fianco in groppa ad una scopa magica (Harry Potter e l’Ordine della Fenice) dev’essere spettacolare, ma anche coi piedi ben piantati a terra la vista non delude.

DSC06176

NATURAL HISTORY MUSEUM: non proprio una delle location del film, ma il luogo scelto dalla mamma di Harry per leggere al pubblico il primo capitolo de “I doni della morte”. Central Hall, che ricorda quasi una cattedrale medievale, è stata una scelta davvero azzeccata, con il bellissimo Brontosauro a protezione di tutti i visitatori, grandi e piccini!

Per tutti gli altri luoghi magici, dal Castello di Hogwarts al ponte attraversato dall’Espresso, bisognerà spostarsi verso la Scozia e io sinceramente non vedo l’ora! Se però proprio non resistete, potete sempre “accontentarvi” degli Warner Bros Studios dedicati ad Harry Potter. Il parco tematico ospita i set usati durante le riprese di tutti i film ed è diventato, in breve tempo, una delle attrazioni più visitate dell’intera Inghilterra. Se partite da Londra, mettete in conto che vi ci vorrà un’intera giornata, ma se siete dei veri appassionati non ve ne pentirete!

Dopo il tour della Londra di Harry Potter non sapete più dove andare? Niente paura, qui trovate 5 posti + 1 da non perdere assolutamente durante il vostro viaggio a Londra!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *