Travel Dreams 2018: dove vanno i sogni quando ci si sveglia?

Anche quest’anno è arrivato il momento di salutare l’anno vecchio e aprire le porte a quello nuovo. Salutare il 2017 non mi dispiace affatto, tanto lo so che me lo porterò dentro per tanto tanto tempo. Mentre per quanto riguarda il 2018… beh l’immagine sotto dice tutto!

C’è una cosa però che amo degli ultimi giorni dell’anno e dei primi dell’anno nuovo e non sono i bilanci, che di quelli non me ne faccio niente, piuttosto mi piace ripensare ai viaggi fatti e sognare quelli che verranno. Per questo ormai da tradizione scrivo Un anno in 10 scatti (cliccando sui link trovate quello del 2017 e del 2016) e i Travel Dreams.

Ho riletto il post sui Travel Dreams 2017 e mi rispecchiano un sacco, a inizio anno avevo già pianificato tutti i viaggi che avrei voluto ma soprattutto potuto fare. Non c’era neanche un volo pindarico, un Sogno con la S maiuscola, di quelli che per realizzarli devi fare carte false. No no, Roberta è sempre coi piedi per terra… anche troppo!

Quest’anno sarà diverso? Mmm non credo proprio, ma prometto che presto scriverò un post coi Travel dreams di una vita, quelli che probabilmente non realizzerò mai, oppure chissà!

Facendo un bilancio 2017, direi che abbiamo realizzato pochi sogni ma belli: due siti Patrimonio Unesco, Monte Sant’Angelo e Urbino, e soprattutto la mia splendida Edimburgo! Non abbiamo fatto il viaggio on the road estivo, come ogni anno, ma ci siamo goduti una calda e accogliente Valencia, un viaggio del tutto inaspettato.

E per il 2018 cosa mi aspetto? Difficile a dirlo, ultimamente mi aspetto ogni anno sempre meno (e non va bene!), però sognare non costa nulla e soprattutto fa bene alla salute!

Quando sogna, l’uomo è un gigante che divora le stelle.
(Carlos Saavedra Weise)

Allora cominciamo con i miei Travel Dreams 2018! 

Matera, era già presente in quelli del 2017 ma visto che è saltata direi che ora non si può fare a meno, Quindi nei primissimi giorni dell’anno ci sposteremo a Matera. Un modo perfetto per iniziare l’anno non credete anche voi?

Un viaggio con mio fratello! Il vero sogno è di andare in Giappone insieme, so che è un suo grande sogno e mi piacerebbe poterlo realizzare insieme a lui. Ma sempre per la storia che noi Calabretta abbiamo i piedi puntati in terra, diciamo che per quest’anno mi/ci accontenteremo di qualcosa di più fattibile. Ho già avvisato il fratello di prendersi i giorni o a Pasqua o il ponte dell’1 maggio. Dove andremo? Non so, siamo indecisi tra Berlino o Lisbona, o chissà… sicuramente si tratterà di una capitale europea!

Fai bei sogni. Anzi, fateli insieme. Insieme valgono di più.
(Massimo Gramellini)

Un altro Travel Dream 2017 rimasto irrisolto è Monaco, ma quest’anno ci aggiungo che vorrei andarci anche con Biagio visto come ci siamo trovati bene in Germania la prima volta con lui.

Mentre per rimanere in Italia, in questo 2018 vorrei riuscire a vedere Trieste. Ho letto molti pareri contrastanti su questa città, alcuni dicono che sia splendida, ad altri non è piaciuta. Ecco a me le città, i luoghi, che dividono le opinioni mi attirano molto di più di quei luoghi in cui invece tutti appaiono d’accordo. 

L’on the road estivo è una delle cose che mi sono mancate di più nel 2017, inutile dire che mi auguro di rifarmi nell’anno che verrà. Ma dove? Questa volta proprio non lo so! Il mio grande sogno è la Scozia oppure Bretagna e Normandia. E visto che siamo in tema di sogni… perché non un tour della capitali baltiche? 

Ultimo sogno: il Trenino del Bernina, anche questo insieme a Biagio, possibilmente tra primavera ed estate!

Beh direi che di sogni da realizzare nel 2018 ce ne sono tanti, ora spetta solo a noi prendere in mano questo anno e spremerlo il più possibile!

Raccontatemi i vostri Travel Dreams 2018, magari ne abbiamo qualcuno in comune… oppure mi fate venire in mente qualche altro posto da aggiungere!

 

8 commenti su “Travel Dreams 2018: dove vanno i sogni quando ci si sveglia?”

    1. Matera fatta ieri! Stupenda, da lasciare senza fiato davvero. Il modo perfetto per inaugurare questo 2018 di viaggi!

    1. Già la scelta non è facile. Berlino ha di buono i voli low cost che invece non arrivano a Lisbona, almeno non da Bologna che è il nostro aeroporto di riferimento. Vedremo…

  1. Bellissime scelte Robby, il Bernina è un viaggio imperdibile e a Biagio piacerà tantissimo… Per il Giappone, beh non posso dire nulla, perché è il mio sogno da sempre,ma anche quest’anno mi illuderò di sognarlo attraverso le pagine del dottor butterfly per bambini…sigh sigh
    Barcellona e Lisbona sono altre due mete grandiose s’intenda, ma sono certa che ogni tuo viaggio sarà splendido. Se ti serve un libro di viaggio, dimmi qualcosa che ne ho già pronto uno per quasi ogni meta descritta
    Prepara la valigia amica mia che la partenza si avvicina

    1. Il Giappone rimarrà un sogno anche per noi per un bel po’, ma non importa. L’importante è avere sempre un posto dove andare e uno dove tornare! ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *